INCONTRO CON I SENATORI MORRA E LUCIDI. TRENTA: “UN EVENTO DI COESIONE TRA LE ISTANZE LOCALI E QUELLE NAZIONALI”

morraluciditrenta“L'incontro con i nostri portavoce in Senato è stato un momento di coesione e di incontro fra le istanze locali, il Parlamento e i cittadini”.
Così la candidata a sindaco di Terni del Movimento Cinque Stelle Angelica Trenta, commenta l'evento che ha visto – giovedì 3 aprile - l'ex capogruppo al Senato del Movimento Cinque Stelle Nicola Morra e il senatore ternano Stefano Lucidi incontrare quasi duecento cittadini ternani.
L'incontro, originariamente previsto all'interno della sede del Movimento in via del Tribunale, è stato spostato sulla piazza antistante a causa della grande affluenza di persone accorse.

I due senatori e la candidata a sindaco hanno risposto alle domande dei presenti sfatando anche molti luoghi comuni del Movimento Cinque Stelle, come il rapporto con la stampa, le posizioni sull'euro e le votazioni sull'abolizione del reato di immigrazione clandestina.

Su quest'ultimo punto – particolarmente discusso nei mesi scorsi – Morra ha spiegato l'azione dei parlamentari del Movimento fondato da Beppe Grillo: “Se abbiamo votato contro è perché l'abolizione del reato di immigrazione clandestina era stata inserita all'interno di una legge delega per depenalizzare molti reati, che nulla avevano a che fare con il tema dell'immigrazione. Non a caso, sui mezzi di comunicazione, è stata fatta molta confusione tra l'abolizione del reato e la depenalizzazione dello stesso, che sono cose completamente diverse”.

Tra gli altri temi affrontati, anche quello dell'Eurobond, che – secondo i parlamentari del M5S – dovrebbe sostituire gli attuali titoli di Stato
“E' la differenza tra i vari titoli di Stato a misurare la povertà dei vari paesi europei – ha detto Morra – l'istituzione di un unica obbligazione del debito pubblico dei Paesi facenti parte dell'eurozona va nella direzione della solidarietà e del senso di comunità. Il debito verrebbe infatti ripartito tra i vari paesi dell'Unione”.

Un edicolante presente all'incontro ha sollevato le drammatiche condizioni in cui versa il mondo dell'editoria. “Stiamo andando verso il fallimento” ha detto. Duplice la risposta: da una parte l'abolizione dei finanziamenti statali alle testate politiche “che diventano l'ennesima forma di finanziamento ai partiti” eliminando così una “concorrenza sleale” verso gli altri giornali.

L'incontro ha rappresentato il primo di una serie di appuntamenti con i parlamentari del Movimento Cinque Stelle che il gruppo di Terni organizzerà ogni settimana nel corso della campagna elettorale.

“La forza del M5S Terni – commenta Angelica Trenta - è che può contare non solo sulle competenze, il valore e l'onestà dei suoi attivisti e sulla volontà di cambiamento di tutti i ternani che ci voteranno, ma anche sul concreto sostegno e la collaborazione con i nostri parlamentari. Gli atti parlamentari, fra cui molte interrogazioni portate in Senato dal nostro portavoce umbro Lucidi, sono la testimonianza tangibile del nostro interesse per il territorio e per le sue problematiche. Un interesse che si concretizza in azioni sistematiche che rappresentano anche il segno concreto dell'affiatamento e del lavoro di gruppo che il M5S svolge tanto sul fronte nazionale quanto su quello locale con il solo obiettivo di portare le istanze di tutti i cittadini fin dentro le più alte Istituzioni dello Stato".

L'evento è stato tramesso in diretta streaming sul canale ustream del Movimento Cinque Stelle Terni.

La registrazione integrale è disponibile a questo indirizzo.

Seguici sui Social Network

Notizie dal M5S Umbria

08 Luglio 2020

informazioni

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi gli aggiornamenti direttamente nella tua casella email
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo

Popular

Menu Principale

Utilizziamo i cookie per fornire statistiche che ci aiutino a offrirti una migliore esperienza del nostro sito. Puoi scoprire di più o spegnerli se preferisci. Tuttavia, continuando a utilizzare il sito senza modificare le impostazioni, accetti il nostro utilizzo dei cookie.