I PUNTI QUALIFICANTI DELLA NOSTRA PROPOSTA RIFIUTI 0

logo rifiuti 0 M5SIl MoVimento 5 Stelle di Terni, in relazione alla proposta di deliberazione popolare all’ordine del giorno della seduta della terza commissione consiliare, convocata dal presidente Valerio Tabarrini, per giovedì 27 giugno nella sala della maggioranza di palazzo Spada alle ore 15.30, inerente la gestione del ciclo di raccolta, trasporto e gestione dei rifiuti nota come "strategia rifiuti zero", ed in connessione sia con il Piano d'Ambito approvato dall'ATI4, sia con il Bando già pubblicato per il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti, intende delineare quei minimi punti qualificanti in assenza dei quali la citata strategia rifiuti zero non può dirsi positivamente impostata, e che comporterebbero quindi la insanabile contrarietà del Movimento proponente:

A) Raccolta dei rifiuti

1. Raggiungimento di un obiettivo minimo dell'85% di raccolta differenziata entro la fine del 2015.

2. Organizzazione del servizio di raccolta mediante il sistema "porta a porta", da estendersi all'intero territorio entro la fine del 2014;

3. Misurazione puntuale della produzione dei rifiuti, tramite adeguate tecnologie economicamente sostenibili (es. trasponder);

B) Trasporto dei rifiuti

1. Trasporto da effettuarsi con organizzazione di mezzi e personale in coerenza con i punti delineati sub lettera A precedente;

C) Gestione e riciclo dei rifiuti

1. Riciclo completo dei rifiuti differenziati secchi (plastiche, vetro, metalli, ecc.), con cessione degli stessi alle migliori condizioni di mercato (eventualmente ai consorzi);

2. Riciclo completo dei rifiuti differenziati organici e verde, tramite sistema TMB, con recupero e immissione in rete del biogas e cessione o utilizzazione diretta del compost prodotto (1° qualità);

3. Recupero dei rifiuti ingombranti e/o degli elettrodomestici e simili, tramite riattamento ad opera di apposito Centro di Riuso, senza costi per la collettività (e quindi senza creazione di nuove società o cooperative di scopo);

4. Avvio a trattamento meccanico biologico (TMB) dei rifiuti indifferenziati, con riciclaggio dei materiali recuperati, immissione in rete del biogas ed utilizzo in proprio o cessione del compost (2° qualità). I residui di scarto potrebbero essere conferiti in discarica (non essendo superiori al 4% dei rifiuti avviati a trattamento);

5. Abbandono completo e perpetuo di ogni forma di trattamento termico dei rifiuti o dei materiali da essi derivati, in qualsivoglia forma o metodo (es. combustione del CSS);

D) Tariffazione ed aspetti economici

1. Organizzazione di un sistema di tariffazione puntuale a carico dei cittadini, commisurato alla qualità e quantità dei rifiuti prodotti, ed all'effettiva frequenza di ritiro degli stessi;

2. Definizione di un meccanismo premiale (d'incentivo per la differenziazione) per il soggetto affidatario del servizio di raccolta e trasporto che, a fronte un minor compenso fisso (su base annua non superiore ai 9-12 milioni per l'intero ATO4), consenta l'incameramento dei ricavi derivanti dal riciclaggio dei rifiuti e dalla produzione di biogas e compost;

E) Riduzione a monte della produzione dei rifiuti

1. Definizione, direttamente da parte dell'Amministrazione, di un dettagliato piano per la riduzione della produzione dei rifiuti, anche tramite la replica delle migliori best practice italiane ed estere (es. riduzione di imballaggi e contenitori usa e getta a favore di quelli riutilizzabili, riattamento all'utilizzo dei beni dismessi, e-procurement, ecc.).

I dodici punti elencati e riuniti sotto le lettere da A) ad E) costituiscono, a parere del Movimento, come un unicum logico-organizzativo irrinunciabile per una via verso la strategia rifiuti zero. L'adozione parziale dei punti individuati, per la stretta interconnessione che li ispira e li ordina, non consentirebbe pertanto al Movimento 5 Stelle di Terni di esprimere il proprio favorevole parere sull'operato di codesta Amministrazione.

Con ossequio,




Movimento Cinque Stelle Terni

 

Ultime da Beppegrillo.it

Ultime da Beppegrillo.it

Comunicati Comune di Terni

Comune di Terni

Ultime dal Parlamento

Ultime dal Parlamento

Menu Principale