DI GIROLAMO E LA CITTA’ CHE AVANZA: DAL NEGAZIONISMO AMBIENTALE ALLA NEGAZIONE DELLA REALTA’

nonvedononsentoLa conferenza stampa di fine anno del sindaco Di Girolamo rappresenta per il PD e la coalizione di maggioranza un punto di non ritorno sulla profonda e ormai irrecuperabile distanza fra classe politica e popolazione, un punto in cui si è passati dal negazionismo ambientale, alla negazione della realtà.

Classifiche e numeri non possono nascondere ciò che è sotto gli occhi di tutti i cittadini, cioè che Terni è una città che soffre, una città che nonostante la dignità che contraddistingue da sempre i suoi cittadini, sta vivendo una serie di criticità economiche, sociali e ambientali che non possono essere liquidate con classifiche e numeri discutibili: una pratica utile solo ad allontanare gli amministratori di questa città dalla sofferenza del proprio popolo.

La grave crisi internazionale che senza dubbio ha lasciato pesanti code per il tessuto socio- economico cittadino non giustifica il fatto che Terni sia diventata in questi ultimi 5 anni la terza città dell’Umbria: una città marginale ed insignificante nella politica regionale, umiliata nelle scelte che vedono nell’asse Perugia-Foligno la vera sconfitta di una classe dirigente del PD locale, totalmente ignorata anche nelle scelte nazionali, vista la totale assenza di esponenti ternani nella nuova segreteria.

I fallimenti elencati più volte in materia di: Università, sanità, degrado urbano, infrastrutture per le aziende, pubblici trasporti svenduti, emergenze ambientali, urbanistica, commercio, gestione dei rifiuti e relative tasse, ci spingono a chiedere al sindaco uscente di chiarire se l'intenzione della conferenza stampa era quella di raccontare una barzelletta di fine anno più che fare un bilancio, una barzelletta che di questi tempi non fa più ridere. Un medico dovrebbe sapere che per curare un paziente è necessario conoscere le sue reali condizioni di salute con una serie di analisi e studi approfonditi, non si può diagnosticare un insufficienza renale con un test di gravidanza, non è più tempo di mitigare è semplicemente ora di fare i conti con la realtà e rimboccarsi le maniche. Ed è quello che il Movimento Cinque Stelle di Terni ha già iniziato a fare.

Ultime da Beppegrillo.it

Ultime da Beppegrillo.it

Comunicati Comune di Terni

Comune di Terni

Ultime dal Parlamento

Ultime dal Parlamento

Menu Principale