L'ennesima proroga degli appalti dimostra piena continuita con il passato

L'ENNESIMA PROROGA DEGLI APPALTI COMUNALI DIMOSTRA LA PIENA CONTINUITÀ CON IL PASSATO.

L'ENNESIMA PROROGA DEGLI APPALTI COMUNALI DIMOSTRA LA PIENA CONTINUITÀ CON IL PASSATO.

Una proroga di un anno per il servizio di accertamento e riscossione affidato ad ICA. Con la delibera n°9 del 15/01/2019 la Giunta comunale ha deliberato
di prolungare l'affidamento del servizio al medesimo soggetto fino a luglio 2019 in maniera quanto meno discutibile.
Da una proroga tecnica approvata dal commissario, solo ed esclusivamente nel tempo utile per poter svolgere la nuova gara, si è arrivati alla data di scadenza senza aver fatto assolutamente nulla.
Così fischiettando, "nelle more del perfezionamento telematico ai fini della pubblicazione del bando" si è arrivati a "non poter far altro" che prorogare.
Così come più volte specificato da Anac, le proroghe costituiscono veri e propri affidamenti diretti. L'opzione è stata esercitata per la seconda volta in virtù di una norma
abrogata dal nuovo codice degli appalti e che espressamente (come nel caso delle mense scolastiche) è stata definita da ANAC non percorribile.
L'Operazione Spada sembra non aver insegnato nulla. Eppure proprio l'altro giorno c'era chi rivendicava la propria diversità morale in nome di una furia ideologica contro i centri giovanili, di una vera e propria purga generazionale. Ora spiegateci dov'è questa diversità con la gestione del Partito Democratico? Le proroghe sono proroghe che portino la firma di Latini o quella dei suoi predecessori.

Thomas De Luca - M5S Terni

Seguici sui Social Network

Notizie dal M5S Umbria

14 Ottobre 2019

informazioni

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi gli aggiornamenti direttamente nella tua casella email
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo

Popular

Menu Principale

Utilizziamo i cookie per fornire statistiche che ci aiutino a offrirti una migliore esperienza del nostro sito. Puoi scoprire di più o spegnerli se preferisci. Tuttavia, continuando a utilizzare il sito senza modificare le impostazioni, accetti il nostro utilizzo dei cookie.