terza età centri sociali associazioni

Accelerazione sui contributi ai centri sociali, M5S esprime soddisfazione

Riuscire a governare anche dall’opposizione, facendo muovere un’amministrazione pigra e affogata da debiti che essa stessa ha creato, è una gioia che condividiamo con tutti i cittadini.

Il repentino interessamento di assessori e dirigenti ad una questione, quella relativa ai contributi ai centri sociali per la terza età sembra essere tornata in auge grazie alla disponibilità della commissione II, la quale, con la Vicepresidente del M5S Angelica Trenta, si fa spesso carico di svolgere lavori di controllo e mansioni proprie in realtà di dirigenti ed assessori comunali i quali, non fornendo risposte ai cittadini, costringono gli stessi a rivolgersi alle commissioni consiliari.

Ancora una volta, anche grazie alle segnalazioni formali di un’opposizione propositiva e vigile, le direzioni si sono mosse per chiarire alcune questioni relative alla mancata erogazione da parte del Comune di contributi regionali regolarmente trasferiti dalla Regione all’amministrazione cittadina: contributi incassati dal nostro Comune ma non liquidati se non a seguito delle nostre segnalazioni, così come è possibile leggere dalla nota della Vicesindaco e assessore al Welfare Malafoglia apparse oggi sul sito del Comune.

La stessa Vicesindaco nella Nota ricorda infatti come proprio il 19 ottobre 2017 la direzione abbia finalmente provveduto ad alcune delle liquidazioni alle associazioni che erano in sospeso da tempo, e dichiara che questo pagamento sia avvenuto proprio a seguito di formali richieste in merito formulate dal M5S.

Aspettiamo quindi di avere copia non solo della documentazione richiesta in corso di seduta del 12/10/2017 e in una Nota della Commissione II del 17/10/17 ma anche dei documenti e delle informazioni ulteriormente richieste via PEC in data 20/10/2017 vista la mancata consegna delle copie dei documenti ad oggi richiesti e la parzialità delle informazioni ricevute.

Tali richieste, da parte del M5S, hanno  l’unico fine di continuare a fornire supporto e collaborazione a questa questa amministrazione comunale, in modo del tutto gratuito e senza spese aggiuntive per l'Ente. Tale richiesta di documentazione si rende inoltre necessario non perché non ci fidiamo delle dichiarazioni negli articoli dei nostri rappresentanti comunali ma, considerati  i precedenti - come quando la Giunta dichiarava zero debiti fuori bilancio mentre erano pienamente a conoscenza del buco milionario -  è meglio sempre dare un'occhiata di persona, fosse mai che la giunta si scordi “casualmente” di fornirci qualche dettaglio.

Un tema ormai ricorrente quindi questo dei proficui rapporti fra M5S e giunta comunale:

basti ricordare quando l’assessore Piacenti D’Ubaldi fu costretto ad erogare finalmente il contributo CAS ai cittadini ternani “terremotati” solo a seguito di una formale richiesta di informazioni da parte del gruppo consiliare M5S quando per mesi lo stesso Comune era stato latitante, pur avendo incassato regolarmente quei contributi dalla Regione e dovendo semplicemente “girarli” a chi di dovere.

La nostra collaborazione e l’ausilio che ci sentiamo quindi di dare a questa amministrazione un pò sonnecchiante ed acciaccata non finisce però certo qui: dobbiamo continuare ad aiutare assessori e direzioni ad effettuare nei tempi dovuti quelli che sono i compiti di ordinaria amministrazione per cui sono anche pagati; forti  del riconoscimento concessoci proprio dalla Vicesindaco Malafoglia rispetto alle nostre richieste di chiarimento sui rinnovi di alcune convenzioni:  la rappresentante della giunta PD ricorda infatti nel suo articolo come l’amministrazione non abbia ancora provveduto a rinnovare alcune convenzioni in scadenza e alcune scadute addirittura nel 2016 (non 2017, sia chiaro, ma 2016!), ma niente paura: ci rassicura che pian piano si farà tutto e forse per il 2018 chissà l’amministrazione concluderà gli adempimenti del 2015 e forse nel 2019 la Vicesindaco e le dirigenze  porteranno a termine gli impegni del 2016 sempre se l’esperienza di questa amministrazione non dovesse terminare prima a causa, ovviamente, dell’egregio, puntuale ed insindacabile lavoro portato avanti in questi anni da chi è riuscito ad accumulare e nascondere debiti che oggi vorrebbe far pagare due volte a tutti i cittadini ternani.

 

Seguici sui Social Network

Notizie dal M5S Umbria

informazioni

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi gli aggiornamenti direttamente nella tua casella email
Privacy e Termini di Utilizzo

Popular

Menu Principale

Utilizziamo i cookie per fornire statistiche che ci aiutino a offrirti una migliore esperienza del nostro sito. Puoi scoprire di più o spegnerli se preferisci. Tuttavia, continuando a utilizzare il sito senza modificare le impostazioni, accetti il nostro utilizzo dei cookie.