SUL TEATRO VERDI L'AMMINISTRAZIONE RICONSIDERI IL PROGETTO "POLETTI"

teatro verdiIn data 7 febbraio ha avuto luogo la seduta di commissione congiunta fra prima e seconda avente per oggetto il teatro Verdi.
L'auspicio del M5S sul Teatro Verdi é che Consiglio e giunta si facciano carico di rivedere le decisioni prese dall'amministrazione precedente che insistono di fatto per un rifacimento del teatro con soli interventi di consolidamento strutturale, forse di un generico teatro moderno all'italiana. Il timore è però che l'intervento di demolizione e rifacimento della torre scenica - il cui iter per l'appalto ha avuto inizio - possa compromettere la possibilità di altri progetti vincolando il teatro e ostacolando una visione organica ed armonica dello stesso; un progetto fatto in assenza di un progetto complessivo anche gestionale del teatro stesso! A tal ragione abbiamo richiesto un accesso ai documenti per analizzare il progetto approvato.
Non comprendiamo posizioni di netto rifiuto di fronte alla possibilità di un rifacimento del Teatro Poletti: un teatro che ha onorato la nostra città per oltre un secolo e che tutta Europa potrebbe invidiarci. Molte associazioni culturali di Terni sono concordi nel proporre il Poletti come un progetto fattibile, in grado di legare l'identità e le radici storico-culturali della nostra città con la contemporaneità attraverso un'importante idea gestionale per un teatro di non solo di posa ma anche di "ripresa": attrezzato con tecnologie all'avanguardia per le riprese video e in 3D degli eventi rappresentati, quindi luogo non solo di fruizione ma anche di produzione, così come proposto nell'articolato progetto dell'associazione TerniIdeale.
A nostro avviso non è una questione di fondi e finanziamenti da trovare ma una questione di mera volontà politica: per tale ragione ci appelliamo a tutte le forze presenti in Consiglio comunale, sia di maggioranza che di opposizione, affinché si decida insieme su un tema così importante per la cultura cittadina; ci appelliamo a chi in II commissione ha apprezzato l'idea del teatro nella sua forma originaria, quella del Poletti, e che con il suo contributo potrebbe dare un nuovo volto alla nostra città. Un volto che finalmente si riscopra nell'importanza dell'identità di un teatro che affonda le proprie radici nella cultura che ha caratterizzato la nostra città per oltre un secolo"

Ultime da Beppegrillo.it

Ultime da Beppegrillo.it

Comunicati Comune di Terni

Comune di Terni

Ultime dal Parlamento

Ultime dal Parlamento

Menu Principale