Canili 'aperti' e trasparenti, l'impegno del M5S

Il Movimento 5 Stelle intende far piena luce su alcune vicende tutt’altro che chiare che avrebbero interessato il mondo dei canili rifugio in particolar modo quelle strutture convenzionate con le pubbliche amministrazioni per la custodia di quei cani in numero eccedenti le disponibilità delle strutture di proprietà comunali.

Recenti polemiche rimbalzata fortemente anche nei social network sembrerebbero confermare attraverso insistenti voci, post e commenti come cittadini e associazioni animaliste trovino difficoltà nel visitare alcune strutture per vedere i cani ivi custoditi e reperire i dati delle adozioni.

Il M5S sente a tal proposito la necessità di far chiarezza ribadendo il fatto che tutti i cittadini hanno il pieno diritto di visitare i canili pubblici e convenzionati negli orari di apertura, accompagnati da personale autorizzato della struttura, al fine di verificare lo stato di benessere degli animali presenti per poi valutare eventuali adozioni di cani e far in modo che i poveri animali possano avere un ambiente familiare adeguato in cui crescere.

Nel regolamento sulla tutela ed il benessere degli animali adottato nel 2013 dal Comune di Terni e anche nelle recenti convenzioni stipulate (Dog Paradise del dicembre 2017) vengono ribaditi in maniera perentoria il concetto di 'canile aperto' e che l’apertura al pubblico deve favorire l’affidamento dei cani, che sono e restano di proprietà del sindaco, anche in funzione dell’art. 209, comma 2 della l.r. 11/2015 per cui i comuni devono adottare misure idonee affinché vengano rispettati determinati tassi di affidamento. 

Per questo abbiamo chiesto che la questione venga trattata con la dovuta urgenza in II commissione consiliare con l’audizione di tutti quei soggetti ritenuti utili a fornire informazioni in merito e abbiamo avviato una serie di accesso agli atti i cui dati verranno resi disponibili a tutta la cittadinanza non appena saranno in nostro possesso. 

Tali azioni si rendono necessarie oltre che per la tutela degli animali presenti nelle struttura anche per gli stessi gestori stesso che saranno chiamato a chiarire situazioni e fatti che se non verificati potrebbero danneggiare l’attività stessa e le persone che vi lavorano.

Link alla raccolta della documentazione resa disponibile dall'amministrazione

Seguici sui Social Network

Notizie dal M5S Umbria

informazioni

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi gli aggiornamenti direttamente nella tua casella email
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo

Popular

Menu Principale

Utilizziamo i cookie per fornire statistiche che ci aiutino a offrirti una migliore esperienza del nostro sito. Puoi scoprire di più o spegnerli se preferisci. Tuttavia, continuando a utilizzare il sito senza modificare le impostazioni, accetti il nostro utilizzo dei cookie.