Terni, PD e alleati svendono le farmacie comunali!

Tante parole dei consiglieri sedicenti difensori dei lavoratori ma le chiacchiere stanno a zero: i lavoratori si potevano difendere solo ed esclusivamente votando NO, non con emendamenti farsa!

Fare cassa sulla pelle della gente per non far pagare ai responsabili i debiti creati in anni ed anni di mala-amministrazione è inaccettabile, folle.
Salvare poche poltrone occupate da persone responsabili facendo pagare tutta la città e cercare in modo mistificarorio di far passare questo come “male minore necessario” significa offendere l’intelligenza dei ternani, non averne alcun rispetto.

Chi non ha il coraggio di agire pensando al Pubblico anziché ad interessi privati è pregato di abbandonare la carica di rappresentante della città...e invece no: rimanete incollati lì e votate di tutto, perché questo sistema che avvantaggia pochi a discapito dei molti è l’unico che conoscete ed è l’unico che garantisce lunga vita partitica ai non temerari, ai privilegiati, alla faccia dei ternani e della Buona Politica.

Seguici sui Social Network

Notizie dal M5S Umbria

informazioni

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi gli aggiornamenti direttamente nella tua casella email
Privacy e Termini di Utilizzo

Popular

Menu Principale

Utilizziamo i cookie per fornire statistiche che ci aiutino a offrirti una migliore esperienza del nostro sito. Puoi scoprire di più o spegnerli se preferisci. Tuttavia, continuando a utilizzare il sito senza modificare le impostazioni, accetti il nostro utilizzo dei cookie.