LA GIUNTA DI GIROLAMO CI LASCIA: OPPRESSI DALLE TASSE E CON 175 MILIONI DI CREDITI NON RISCOSSI

Aula-consiliare-comune-di-TerniL’Amministrazione Di Girolamo cessa la guida della città lasciando crediti non riscossi – i cosiddetti “residui attivi” – per 175 milioni, di cui 93 risalenti al 2009 o ad ancora prima.
E’ giusto che i cittadini, che si apprestano a breve ad andare a votare, sappiano con quale perizia gli attuali amministratori hanno gestito la loro città: si tratta di 175 milioni che il Comune non è mai stato in grado di incassare.
È la stessa Corte dei Conti ad aver sollevato, più volte, questo problema, senza trovare riscontri: quanti di questi crediti sono realmente esigibili?
Domande che resteranno senza risposta. Sappiamo, viceversa, che la Giunta “da consumarsi preferibilmente entro il 25 maggio”, pur presentando e poi ritirando il bilancio consuntivo 2013, nel quale sono stati cancellati per manifesta inesigibilità solo 7 milioni (ossia il 4%, un vero esercizio di ottimismo), ha già fissato le aliquote della nuova tassa sui servizi indivisibili, la famigerata Tasi, che graverà con aliquote crescenti sia sulle abitazioni principali, con alcuni esoneri ma con aggravi per i proprietari non esonerati che pagheranno fino al 2,5 per mille (contro l’aliquota base dell’1 per mille), sia su negozi e laboratori artigiani, già gravati da un’Imu all’8,6 per mille, cui si aggiungerà lo 0,6 per mille della Tasi (in tutto, commercianti e artigiani pagheranno il 9,2 per mille, praticamente una minipatrimoniale annuale).
Ai proprietari di seconde case andrà anche peggio, visto che già pagano l’Imu al 10,6 per mille, cui si aggiungerà lo 0,6 per mille di Tasi: in tutto, pagheranno l’11,2 per mille, ad un soffio dal massimo di legge dell’11,4 per mille, da poco alzato dal governo Renzie.
Come dire: i soldi che devo incassare non li incasso, ma le tasche in cui mettere le mani per coprire i buchi di bilancio le conosco benissimo.

RICORDIAMO I PROSSIMI APPUNTAMENTI DELLA NOSTRA AGENDA ELETTORALE:

Domenica 18 Maggio alle 16,30 al Centro Polifunzionale di Poggio Lavarino in Valserra incontro con Angelica Trenta e i candidati in Consiglio Comunale.

Lunedì 19 Maggio ore 21 nella sede di Terni in via del Tribunale, incontro con i commercianti della città.

Mercoledì 21 maggio ore 16.30 alla Polisportiva Prampolini incontro con la candidata a sindaco Angelica Trenta e i candidati in Consiglio Comunale.

Giovedì 22 maggio ore 18 nella sede della Circoscrizione Est in via delle Puglie “Terni sarà la città più pulita d’Italia - basta con il negazionismo ambientale”.

Ultime da Beppegrillo.it

Ultime da Beppegrillo.it

Comunicati Comune di Terni

Comune di Terni

Ultime dal Parlamento

Ultime dal Parlamento

Menu Principale