Sulla rinuncia alla realizzazione della BCO

Banca cordone ombelicaleIl MoVimento 5 Stelle Terni, vuole informare tutta la cittadinanza sui  fatti  che hanno portato l’Azienda ospedaliera S.Maria di Terni alla nota ed infelice decisione di non occuparsi più di quello che poteva essere un vanto ed un’eccellenza per la Regione Umbria, un opportunità per la nostra città ed una sicura fonte di sollievo per tanti malati della conca ternana  ed anche delle  regioni limitrofe.

Per fare chiarezza sulle problematiche legate all’utilizzo delle cellule staminali, bisogna distinguere due realtà coesistenti, ma antitetiche, nell’Azienda Ospedale di Terni.

La prima è il Centro di ricerche sulle cellule staminali diretto dal prof. Vescovi, struttura avulsa dall’intera struttura organizzativa dell’Azienda Ospedale di Terni e sulla quale torneremo in un secondo momento.

La seconda, ben più importante per la realtà sanitaria del nostro territorio, è la Banca del Cordone Ombelicale (BCO), fortemente voluta dal compianto dott. Giampaolo Palazzesi, che avrebbe rappresentato l’unica realtà nella nostra Regione, nonché una delle 20 in Italia, per la raccolta e la conservazione di cellule staminali prelevate dal sangue del cordone ombelicale al momento del parto. Tali cellule staminali avrebbero costituito una “riserva” per futuri utilizzi sia a favore dell’individuo donatore  sia, soprattutto, per molti altri individui, essendo cellule potenzialmente adatte ad essere ricevute da altri pazienti.

La costituzione della BCO, autorizzata tra l’altro anche dalla Regione Umbria, ha comportato una lunga gestazione sia in termini burocratici sia economici, per la cui soluzione il  dott. Palazzesi  è stato costretto a reperire fondi  dalla Fondazione Chianelli, dalla Fondazione CARIT di Terni e anche da investimenti di denaro pubblico.

Purtroppo la prematura scomparsa del dott. Palazzesi ha interrotto la realizzazione della BCO, proprio quando essa era in dirittura d’arrivo. A distanza di un anno dal triste evento, è ormai chiaro che dell’intera questione nessuno vuole farsi carico: né Perugia, né l’Azienda Ospedaliera di Terni e men che meno il Servizio Trasfusionale. Servizio per tanti anni diretto dal Palazzesi il quale, cosa rara nell’ambito sanitario della conca ternana, aveva dato vita ad una scuola conosciuta e stimata in Italia ed all’estero e da cui, paradossalmente, provengono la maggior parte  degli attuali dipendenti dello stesso.  

Tutta la strumentazione acquistata, tra l’altro, ancora imballata, del valore di almeno 1 milione di euro, giace nei meandri del 1° seminterrato dell’Ospedale. Che fine farà, chi  se ne occuperà. L’Azienda ospedale, interpellata ufficialmente,attraverso il cittadino Portavoce Stefano Lucidi, si è, sino ad ora,  rifiutata di dare spiegazioni,  mentre,invece, sarebbe  doveroso e  giusto poter capire fino in fondo cosa si nasconde sotto questa vicenda.

Dopo tutto quanto esposto, nel massimo della chiarezza possibile e per quanto da noi conosciuto, Il MoVimento 5 stelle Terni, chiede alle autorità competenti, che venga fatta  luce su cosa si  intenda fare dei materiali e di tutti gli studi concernenti la BCO. Si ribadisce  che, vista l’origine  dei fondi  utlizzati, L’Azienda Ospedaliera non può esimersi dal dare  convincenti e realistiche spiegazioni a tutta  una cittadinanza  che, incredula, delusa e sconcertata,  vede svanire nel nulla sforzi,studi e risorse, generosamente messe a disposizione, per lo sviluppo  della scienza  medica e per il bene comune.

Il MoVimento 5 Stelle Terni chiede a gran voce che scelte così importanti e strategiche  non vengano prese  così in prossimità   di elezioni amministrative,. Che si abbia il coraggio di attendere l’esito  del VOTO. Siamo convinti che Terni non possa più permettersi di perdere occasioni di crescita e  di sviluppo in alcun settore, compresi quelli  della salute, della ricerca  e dei diritti civili.

Coloro  che hanno dimostrato, fallimento dopo fallimento, di non essere all’altezza delle speranze e delle ambizioni di questa città siano messi , finalmente e giustamente, da parte.

 

Seguici sui Social Network

Notizie dal M5S Umbria

19 Dicembre 2018

informazioni

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi gli aggiornamenti direttamente nella tua casella email
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo

Popular

Menu Principale

Utilizziamo i cookie per fornire statistiche che ci aiutino a offrirti una migliore esperienza del nostro sito. Puoi scoprire di più o spegnerli se preferisci. Tuttavia, continuando a utilizzare il sito senza modificare le impostazioni, accetti il nostro utilizzo dei cookie.